Le voci di Marotta all’Inter caricano Ausilio: pronto per il colpo dall’Arsenal

Le voci di Marotta all’Inter caricano Ausilio: pronto per il colpo dall’Arsenal

Marotta? Ad Ausilio non interessa: pronto al super colpo di gennaio

La fine dell’idillio tra Marotta e la Juve ha scatenato un effetto domino che ha coinvolto persino Piero Ausilio. L’ex Amministratore Delegato della Juventus, dichiarando di voler lavorare per un top club, ha messo in discussione la permanenza del dirigente nerazzurro. Piero Ausilio, si sa, è uno che non si ferma mai. Soprattutto è uno che non teme per il suo posto in quanto molto sicuro del lavoro che svolge. Non a caso, non ha lasciato intendere alcuna insofferenza quando Zhang Senior ha annunciato che avrebbe accostato Sabatini all’attuale direttore sportivo nerazzurro.

Lo stesso sta accadendo in queste ore e andrà avanti per i prossimi mesi. Ausilio sta lavorando molto bene per l’Inter, raggiungendo risultati importanti e, da due stagioni, non sbaglia un colpo. Sa che l’Inter è bella ma incompiuta perchè manca il centrocampista che dovrebbe accompagnare o alternarsi con Brozovic. Un top player europeo, magari in scadenza di contratto, con grande visione di gioco e, perchè no, con il vizietto del gol. I nomi che sono circolati fono ad oggi sono sempre gli stessi: Barella del Cagliari, Linetty della Sampdoria e Tielemans del Monaco. Non è escluso che dalla suddetta lista non esca il nome del nuovo centrocampista dell’Inter per la finestra invernale del mercato di riparazione.

Dall’Inghilterra, tuttavia, arrivano indiscrezioni concrete che hanno l’aria di avere un fondamento molto forte. Aaron Ramsey non ha rinnovato il contratto con il club londinese. Gallese di 27 anni, grandissima visione di gioco, ha il vizio del gol. Il profilo perfetto per Spalletti per completare questa opera d’arte alla quale manca solo una rifinitura o, meglio, un rifinitore.

Ciò che impressiona è la forza mentale di Piero Ausilio, disponibile ad essere affiancato da Marotta (il primo come ds e l’ex juventino come ad). Ma prima di ciò c’è da realizzare una grande stagione e fornire a Luciano Spalletti un altro tassello da club importante. Ramsey accetterebbe con gioia la destinazione, così come Barella, Linetty e Tielemans. All’Inter non resta che fare alcuni conti e scegliere. Perchè il fascino della Beneamata sta contagiando i migliori calciatori d’Europa.