Inter News

L’Inter ha deciso, con o senza Champions Spalletti…

Il tecnico di Certaldo verso la conferma

Arrivato all’Inter nell’estate del 2017, Luciano Spalletti rimarrà con molta probabilità anche il prossimo anno. La dirigenza neroazzurra pare che abbia deciso di puntare sull’ex tecnico della Roma, a prescindere dal raggiungimento della Champions League o meno.

Champions che, dopo la sconfitta subita a San Siro contro la Juventus, risulta essere un obiettivo molto più complesso. A incrementare il pessimismo, la conseguente vittoria delle romane, altre due pretendenti per un posto in Europa. L’Inter si ritrova ad oggi a -4 dal quarto posto, il più vicino possibile che potrebbe permettere l’accesso diretto alla massima competizione europea.

Leggi anche  Keita Balde su De Vrij: "I calciatori a volte hanno bisogno di questo"

Il calciomercato sarà sicuramente influenzato da questo fattore, poiché la presenza in Champions, e quindi la possibilità di giocarla, ha sempre attirato i più grandi campioni. All’Inter l’Europa manca da tanto, troppo tempo. Ma mai come quest’anno, dal 2011, si era avvicinata così tanto. Ecco perché vanno a Spalletti la maggior parte dei meriti di questa stagione, con alti e bassi.

Massimiliano Nebuloni, a Sky, ha spiegato come effettivamente la società sia rimasta colpita dal lavoro del tecnico di Certaldo:

Leggi anche  Inter News, intervista a Joao Mario, le parole che non ti aspetti

“Di Spalletti in questa Inter c’è molto più nel girone di ritorno che in quello d’andata. Quando l’Inter era meno bella ma vinceva di più. Nel ritorno, dopo la partita contro il Napoli, si è svegliata dal letargo, esprimendo a tratti un ottimo calcio. E’ un buon punto di partenza per il futuro. La società non ha mai fatto mistero di voler continuare con il tecnico indipendentemente dalla qualificazione in Champions o meno. Non ci si può fidare al 100%, visto anche come sono andate le cose negli ultimi anni con altri allenatori, sono i risultati a determinare molto. Ma Spalletti è un allenatore che ha impostato un certo tipo di lavoro. Sta cercando di cambiare mentalità a una squadra che arrivava da una stagione disastrosa. In Italia ce ne sono pochi migliori dell’attuale allenatore dell’Inter. Lo svarione contro la Juventus non toglie nulla al lavoro importante che sta facendo.”

Leggi anche  Ecco chi potrebbe tornare in campo contro la Lazio

Potrebbe interessarti anche...

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker