Live: Contatti serrati tra Siviglia e Inter. Pronto il sostituto di Steven N’Zonzi

Steven N’Zonzi fra poco atterrerà nella capitale ed effettuerà le visite mediche per la Roma. Inter e Siviglia trattano senza sosta

Il Siviglia ha chiuso la trattativa che porterà, salvo sorprese, il centrocampista classe ’88 Steven N’zonzi alla corte di Eusebio di Francesco. Dall’operazione il club spagnolo incasserà trenta milioni di euro più altri cinque di bonus. A questo punto quello che avevamo anticipato a luglio potrà concretizzarsi: il Siviglia lancerà l’attacco per l’acquisto di Joao Mario con la somma incassata dalla Roma.

Non è un mistero che alcuni club inglesi e spagnoli, sin dall’apertura della finestra estiva di calciomercato si siano interessati al centrocampista portoghese dell’Inter. Chiuso il mercato inglese, per Joao Mario rimane aperto il mercato spagnolo e, in particolare, un clamoroso derby di mercato tra Siviglia e Betis Siviglia.

Il dialogo tra i dirigenti del Siviglia e Piero Ausilio sono serrati in queste ore. Si proverà a chiudere nel breve tempo. Non tanto per esigenza del Siviglia (in Spagna il mercato chiude il 31 agosto) quanto per l’Inter che proverà, a sua volta, a investire la somma per il centrocampista chiesto da Luciano Spalletti.

L’incasso della cessione di Joao Mario può essere utilizzata per rendere ancora più onerosa l’offerta di prestito con diritto di riscatto al Real Madrid per Modric o al Barcellona per Rafinha. Molto probabile, anche che tale somma può essere investita per Barella. Non è un mistero che il club nerazzurro è sulle tracce del centrocampista cagliaritano e proverà un colpo a sorpresa.

La trattativa tra Siviglia e Inter è impostata e se non si chiude a breve determinerà l’impossibilità di reinvestimento della somma in tempo prima della chiusura di questa finestra di calciomercato. Ciò non toglie che Joao Mario potrà essere ceduto anche dopo, garantendo all’Inter quella somma che le permetterebbe di dare l’assalto al centrocampista nella finestra di gennaio.