FeaturedInter News

(LIVE) Le parole di Spalletti in conferenza stampa pre-Lazio

Pubblicità

La conferenza di Spalletti

Internews1908.it vi riporta in diretta le parole del tecnico Luciano Spalletti in vista della trasferta di Roma contro la Lazio.

Pagina in aggiornamento ad ogni domanda posta dai giornalisti presenti in sala stampa. Premi il tasto F5 per seguire la conferenza LIVE.

Per De Vrij sarà la prima da ex Lazio. Keita si potrebbe vedere nel ruolo ricoperto da Nainggolan?
“Noi cerchiamo di prendere in considerazione tutte le cose di cui disponiamo, questa è solo da usare”.

Si chiude un ciclo di tre partite pesanti. C’è qualcuno che potrebbe rifiatare?
“Anche questa è una cosa che si può mettere in pratica, ma quello che poi diventa fondamentale è il non accettare determinate situazioni. I calciatori mi hanno fatto capire di non stare li ad aspettare.

Le parole del Presidente Zhang hanno fatto rumore. L’Inter a fine stagione sarà soddisfatta?
“L’Inter sarà soddisfatta se farà dei risultati importanti in partite importanti. Rimanere in Champions League ora diventa un traguardo, diventa la vittoria di un titolo. Ci sono squadre forti e tutti ambiscono a quello, squadre che vengono da anni in cima alla classifica”.

Prima dello scorso Lazio-Inter il tema era sulla presenza in campo di De Vrij…
“De Vrij è facile da analizzare, è bello chiaro. Una persona incredibile per quello che è l’entusiasmo e la qualità della persona. Si allena benissimo ed è serenissimo, a noi va bene così. Un ricordo del 3-2? Una tifoseria in festa che ha raggiunto un obiettivo importante e che ha vinto una gara tra mille difficoltà”.

Domani c’è allerta mal tempo. L’idea di non giocare eventualmente la stressa?
“Il dubbio rimane per i giornalisti, per noi non c’è nessun dubbio. Sappiamo l’orario della partita e l’avversario e sappiamo anche che è forte”.

Dopo Barça-Inter ha parlato di sconfitte che creano presupposti di crescita…
“Mi sembra di averlo già detto. Quello che è stato il segnale importante è stato come sono arrivati i miei uomini ieri all’allenamento. Noi siamo in grado di sopperire a quelle che possono essere state due fatiche importanti come quelle del derby e del Barça”.

Quanto ha pesato l’assenza di Nainggolan a Barcellona?
“Nainggolan è un calciatore che ha le sue qualità. Un calciatore che ha un’esperienza anche dentro quella competizione li, però poi noi abbiamo in rosa i calciatori per poter sostituire chiunque. Non dipendiamo da un solo calciatore. Vogliamo essere un insieme di persone che hanno un valore. Quelli che lo hanno sostituito hanno fatto una buonissima partita, hanno dato anche il contributo per fare delle buone cose”.

Ha parlato di Keita dicendo che ha le doti per fare il trequartista. Pensa lo stesso anche di Lautaro?
“Ci sono delle attenzioni da metterci in questi discorsi che si fanno. Tutto dipende dai momenti, dipende dall’avversario, dipende dal sistema di gioco…”.

 

Leggi anche  Inter, il meglio deve ancora venire: Spalletti ha un insostituibile
error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker