Marotta già al lavoro: vuole portare all’Inter un suo chiodo fisso

Marotta già al lavoro: vuole portare all’Inter un suo chiodo fisso

Beppe Marotta rimane in attesa di ufficializzare il suo futuro. Tutto lascia pensare che sarà proprio l’Inter la prossima squadra per cui lavorerà.

Nel frattempo l’ex dirigente bianconero sta programmando le prime mosse con le quali vuole presentarsi alla corte nerazzurra.

Durante questi anni ha spesso piazzato grandi colpi a sorpresa, anticipando la concorrenza grazie ad un lavoro eccezionale.

Marotta ed il suo pupillo 

Sembra infatti che Marotta non abbia abbandonato un suo chiodo fisso. Si tratta di MilinkovicSavic, grande talento della Lazio. 

Nelle scorse sessioni di mercato, la Juve ha tentato in più occasioni di strappare ai biancocelesti il serbo, ma Lotito ha alzato un muro invalicabile. La valutazione di 120 milioni era davvero troppo per chiunque.

Ora il centrocampista sta avendo una flessione di rendimento e non è da stupirsi se la causa sia proprio la mancanza di stimoli. Il giocatore aveva chiesto di essere ceduto per poter misurarsi a livelli top, ma l’obbligo di restare alla Lazio imposto dal presidente potrebbe averlo reso svogliato.

Per questo motivo la valutazione è sicuramente più bassa ora e Marotta pregusta una nuova trattativa, ma questa volta per portarlo all’Inter.

Per farlo potrebbe essere necessario vendere uno dei big nerazzurri e Skriniar sembra l’indiziato numero uno. Se dovesse arrivare un’offerta di 100milioni per il muro slovacco, l’Inter valuterebbe la cessione. 

Questo garantirebbe una plusvalenza mostruosa e i soldi incassati sarebbero reinvestiti per Milinkovic Savic.