Pallone d’oro, Condó svela il vincitore e la sua preferenza

Pallone d’oro, Condó svela il vincitore e la sua preferenza

Direttamente dagli studi di Sky Sport, Paolo Condò ha praticamente svelato il vincitore del Pallone d’Oro 2018. Per l’incoronazione del miglior giocatore dell’anno, si tiene sempre conto dei trofei vinti durante la stagione di riferimento, soprattutto la Champions League. Il dominio di Cristiano Ronaldo degli ultimi anni, infatti, è strettamente collegato con le 4 Champions League vinte con le merengues.

Quest’anno però, oltre alla massima competizione europea, si è dovuto tenere conto anche del Mondiale di Russia. Non a caso, sul podio figurano i nomi di Kylian Mbappè e Raphael Varane, entrambi campioni del mondo. La cosa che ha fatto più clamore però, è l’esclusione di Antoine Griezmann. L’attaccante dell’Atletico Madrid infatti, oltre ad aver vinto il Mondiale, rispetto a Mbappè, a secco nelle competizioni europee, ha conquistato l’Europa League. Per questo motivo, il piazzamento nel podio di Mbappè e non di Griezmann ha fatto discutere non poco.

Le parole di Paolo Condò

“Fino al giorno della proclamazione, non posso dire quali sono stati i miei voti. Noi ne votiamo cinque, con voti a scalare, e io dei tre del podio ne ho votato soltanto uno. Quello che, a quanto ha twittato ieri sera Paco Aguilar del Mundo Deportivo che conosce bene la giuria, ha vinto. E potrebbe essere quello in mezzo”. Queste le parole del noto giornalista sportivo che, con quello “in mezzo”, fa chiaro riferimento a Luka Modric. Il croato dunque, potrebbe beffare i due campioni del mondo.