Perisic, dopo le sue dichiarazioni i grandi club fanno i primi passi

Perisic, dopo le sue dichiarazioni i grandi club fanno i primi passi

Ivan Perisic ha deciso. E non ci sarà più tecnico capace di riuscire a convincerlo a restare. Alla soglia dei trent’anni, il vicecampione del mondo croato vuole provare altre avventure. Soprattutto vuole provare ad alzare qualche trofeo. Ecco spiegata la ragione delle sue dichiarazioni. Inopportune, sicuramente, ma sincere. Allora Perisic e l’Inter si diranno addio.

I top club europei pronti a spendere la cifra richiesta dell’Inter per aggiudicarsi Perisic

L’agente del croato, Fali Ramadani, avrebbe ricevuto un’offerta dal Bayern Monaco, ma tiene viva l’opzione Manchester United, che fu vicinissimo al giocatore nell’estate del 2017. Non solo: all’esterno offensivo sarebbe interessato anche l’Atletico Madrid di Simeone, che al momento è più defilato. A gennaio una sua cessione è improbabile, ma nella prossima finestra estiva, per 50 milioni, potrebbe davvero partire.

Tre club, dunque. Quello favorito è il Manchester United, con o senza Josè Mourinho. Il croato ha dichiarato di volere giocare in Premier League. L’ipotesi Bayern Monaco è remota, anche perchè Ivan Perisic ha giocato nel Wolfsburg. Affascinante l’idea di giocare nell’Atletico Madrid, ma il potenziale del team allenato dal Cholo Simeone è pari a quello dell’Inter. Insomma scatterà l’asta per Perisic con base fissata in 50 milioni di euro.