Rafinha Inter, il brasiliano vuole mantenere la promessa fatta al club

Rafinha Inter, il brasiliano vuole mantenere la promessa fatta al club

Rafinha Inter, voglia di prolungamento

Rafinha Inter, l’edizione odierna del Corriere dello Sport, riporta una promessa fatta proprio dal centrocampista brasiliano al club meneghino. Il giocatore ha più volte espresso la sua volontà di rimanere a Milano e le due parti stanno lavorando per rispettare la sua volontà.

“Una promessa è una promessa. E Rafinha ha tutte le intenzioni di rispettare quella che ha fatto all’Inter. Ovvero tenere le orecchie chiuse e non ascoltare nessun’altra squadra che eventualmente si dovesse fare avanti nel momento in cui scadrà il diritto di riscatto a favore del club nerazzurro, almeno fino al 30 giugno. All’indomani, infatti, comincerà il nuovo esercizio e in corso Vittorio Emanuele avranno le mani più libere anche per effettuare investimenti più corposi, al momento completamente bloccati”.

Questo è quello che scrive il noto quotidiano sportivo che poi continua:

“Per l’Inter è importante mantenere buoni rapporti con il Barcellona. Al di la del fatto che dal 1° luglio in poi ci si potrà muovere in modo diverso, senza più la necessità di recuperare i circa 40 milioni in più tra i ricavi per raggiungere il pareggio in bilancio, la formula migliore per le economie nerazzurre resta ancora quella del prestito con obbligo di riscatto, magari concedendo un piccolo aumento rispetto ai 38 milioni (35+3 di bonus) a cui oggi è fissato il riscatto di Rafinha. Sarà questa la chiave per abbattere le resistenze del Barca?”.

Insomma, Rafinha vuole rimanere a Milano, pertanto si spera che il giocatore venga accontentato. Per fare ciò, bisogna aspettare il primo luglio, data in cui si aprirà il nuovo esercizio e la dirigenza nerazzurra potrà essere meno vincolata.