Inter News

Roberto Gagliardini all’Inter: le caratteristiche del centrocampista

Gagliardini – Inter: è fatta

Roberto Gagliardini, in un’intervista rilasciata qualche mese fa, diceva di rivedersi in Pogba. Quelle dichiarazioni non passarono inosservate e fecero capire le ambizioni del ragazzo. I paragoni si sprecano e Edy Reja, ieri, ha detto che Gagliardini gli ricorda Dino Baggio ai tempi del Parma; anche lui si inseriva ed era cattivo nei contrasti come Roberto. Credo che potrà anche segnare di più, non mi stupirei se segnasse 7-8 gol a stagione in futuro“.

Il centrocampista classe 1994 è vicinissimo alla firma del contratto con l’Inter, l’ufficialità infatti dovrebbe arrivare nelle prossime ore. L’affare si è chiuso per una cifra vicina ai 30 milioni di euro, Gagliardini si legherà ai colori nerazzurri fino al 2021 per 1,5 milioni di euro all’anno.

Leggi anche  Inter News | Inter, senti cosa dice l'eroe del triplete "Sarà un anno.."

Le caratteristiche del centrocampista

Gagliardini andrà a rinforzare la mediana della squadra guidata da Stefano Pioli, reparto da sempre carente dove Kondogbia e il partente Felipe Melo non hanno mai convinto pienamente. Viene considerato un centrocampista moderno, forte fisicamente e abile sia in fase di interdizione che di impostazione del gioco. È da poco entrato nel giro della nazionale maggiore di Giampiero Ventura, che lo ha convocato a novembre in occasione del doppio impegno contro il Liechtenstein per la qualificazione al Mondiale 2018 e la partita amichevole con la Germania.

Leggi anche  Abidal e il cancro. Le reazioni di Messi ed Henry hanno commosso tutti

Cresciuto nel settore giovanile dell’Atalanta, fa il suo debutto tra i professionisti il 4 dicembre 2013 contro il Sassuolo in Coppa Italia. Nella sessione di mercato invernale Gagliardini viene girato in prestito al Cesena, in Serie B, dove pochi giorni dopo farà il suo esordio con gol contro il Varese.

Altra stagione altra avventura per il talento italiano, che il 1 settembre 2014 passa allo Spezia, sempre in B. Stagione non fortunata, però, ottiene 14 presenze a causa di problemi fisici.

L’anno dopo va al Vicenza in prestito con diritto di riscatto e controriscatto a favore della società bergamasca. A gennaio 2016 ritorna a casa, all’Atalanta. Fa il suo esordio in Serie A il 15 maggio 2016 contro il Genoa. È nella stagione in corso che Gagliardini diventa titolare inamovibile nello scacchiere di Gasperini, suscitando l’interesse di numerosi Club, Juve e Inter su tutti. Le due storiche rivali si sono date battaglia per accaparrarsi il centrocampista, con l’Inter che l’ha spuntata mettendo subito sul piatto 30 milioni di euro.

Leggi anche  (VIDEO) Inter, il cammino che ha portato alla conquista del TRIPLETE

Il calciatore è atteso a Milano nelle prossime ore e a Rozzano per le visite mediche di rito, non resta che sperare nella bontà dell’investimento e di poterne apprezzare le qualità il prima possibile con la nostra maglia.

Potrebbe interessarti anche...

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker