Sconcerti critica il lavoro di Marotta: troppa confusione sul caso Icardi

Sconcerti critica il lavoro di Marotta: troppa confusione sul caso Icardi

L’Inter è tornata a vincere, ma tiene banco il caso Icardi e del suo rinnovo. Mario Sconcerti si è espresso duramente nell’edizione odierna del Corriere dello Sport, spaziando dalla confusione che regna nello spogliatoio nerazzurro alla gestione da parte di Marotta.

Sconcerti: ” Sembra l’Inter di Wanda Nara”

Parole d’elogio seguite da tante critiche è la visione offerta da Sconcerti, il quale descrive positivamente la reazione avuta dall’Inter al Tardini. Un secondo tempo di qualità che ha portato alla tanto agognata vittoria che mancava dall’ultima giornata del 2018.

L’Inter si è rialzata facendo leva sull’esperienza di alcuni giocatori ritrovati, Nainggolan e Perisic, e sulla solidità difensiva che continua ad essere una garanzia in questa stagione. Il giornalista di Sky ha però analizzato il clima che si sta creando attorno al caso rinnovo Icardi.

“La confusione si avverte ancora da lontano e le scelte sembrano fatte ancora alla Moratti. E’ accettabile pagare Icardi ogni anno di più, ma non è possibile che questo crei un clima di anarchia. Tocca a Marotta dare ai giocatori segnali profondi.”

Questo il pensiero cardine espresso da Sconcerti che conclude con la sua visione di grande squadra: Le grandi società non nascono dai capricci, nascono da comportamenti sicuri, dagli esempi. Questa Inter io non la vedo ancora grande. Sembra piuttosto l’Inter di Wanda Nara.”

Fonte: Corriere dello Sport

Chiudi il menu