Inter News

Serie A: il punto dopo tre giornate. Solo la Juve a punteggio pieno ma …

Primo piccolo step del campionato con molte sorprese

La Serie A si ferma per dare spazio alla Nazionale. Il punto

Dopo tre giornate di Serie A il primo piccolo, parziale verdetto è stato scritto: l’antiJuve deve uscire allo scoperto. La squadra di Massimiliano Allegri non ha entusiasmato. Contro il Chievo è riuscita a vincere a tempo quasi scaduto con una prodezza dei suoi fuoriclasse, Bernardeschi. Prova di forza ma non degna della squadra più forte del pianeta contro la Lazio. Infine il quasi passo falso di Parma. In mezzo l’astinenza dal gol di Cristiano Ronaldo che ha cominciato a capire che le difese tattiche della serie A non sono come quelle della Liga.

Il Napoli di Carlo Ancelotti ha manifestato tutta la sua fragilità difensiva. Sette reti in tre partite sono tante e la rimonta non sempre è possibile. L’impressione che il cambio di passo rispetto alle meraviglie del team allenato da Maurizio Sarri arriverà quando il gap con la Juve sarà incolmabile. Roma e Lazio, per ora, pagano un mercato insufficiente: la Lazio è la stessa dell’anno scorso senza rinforzi reali, la Roma ha acquistato tanti calciatori ma ha perso Nainggolan, Alisson e Strootman.

Leggi anche  Spalletti Inter: "Lui tregone? Il suo merito non si discute perchè...

Il Milan targato Rino Gattuso, Paolo Maldini, Leonardo e, presto, Kakà, ha trovato in Higuain la punta che le è mancata l’anno scorso. L’ex giocatore di Real Madrid e Napoli non è andato ancora a segno, ma il suo apporto è stato importante contro il Napoli e, soprattutto, contro la Roma (gol annullato dal VAR e assist splendido a Cutrone al 94′). Ottimo avvio della Fiorentina e del Sassuolo. Soprattutto i Viola danno l’impressione per lottare per l’Europa.

Leggi anche  Calciomercato Inter, clamorose novità su Pastore. Il giocatore ha...

E l’Inter?

Capiamoci. Luciano Spalletti ha preteso e ottenuto di trattenere i propri big (Perisic, Brozovic, Icardi, Skriniar). I paletti del FFP sono evidenti soprattutto nella compilazione della lista Champions League. Piero Ausilio ha svolto un lavoro straordinario e, con 70 milioni di euro ha portato sette nuovi giocatori alla corte del tecnico di Certaldo. In tre partite l’Inter ha giocato due tempi: il primo contro il Torino, il secondo contro il Bologna. L’impressione è che Spalletti voglia plasmare più di una squadra.

Leggi anche  Lazio Inter: colpo di scena su De Vrji, il giocatore domenica...

Presto si vedrà la vera Inter. L’apporto di Nainggolan contro il Bologna è stato fondamentale per scardinare la difesa chiusa di Filippo Inzaghi. La difesa è apparsa molto più sicura ma di fronte aveva un attacco sterile. La squadra è molto fisica, i giocatori devono presto trovare la condizione. L’Inter ha bisogno dei gol deil suo capitano. Ma quest’anno, per fare bene, ci vorrà di più. Spalletti lo ha capito. I tifosi scalpitano.

Potrebbe interessarti anche...

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker