Extra - Inter

Serie A part-time: la nuova moda di giocarsi tutto in soli 45 minuti

Pubblicità

Le monotone abitudini del nostro calcio: le squadre che giocano un tempo.

Strana partenza della Serie A, nelle prime tre giornate Napoli, Roma, Inter e Milan hanno scodellato il campionario. Con ardite variazioni sul tema. Ovviamente parliamo di squadre top, che dovrebbero vedersela con la Juve per questioni di scudetto.

C’è da immaginare la gioia di presidenti che pagano, comprano giocatori, si affidano ad allenatori facili ad esercitazioni verbali, eppoi scoprono l’effetto part time e il tanto quasi mai basta per conquistare la partita, a volte perfino pareggiarla. Corre già lo scoramento e c’è chi dice: la Juve stravince anche quest’anno.

Leggi anche  Tragedia in Francia: calciatore ucciso in una sparatoria

La Juve anche quest anno stra vince

Come dar torto? Non esalta nel gioco, può fare a meno del contributo di Cristiano Ronaldo, ma porta a casa i match con relativa tranquillità. Certo, anche la Signora divaga un po’: dormicchia solo a momenti. Non così le altre.

Il Milan e la Roma si rimboccano le maniche

Il Milan si è giocato malamente la gara con il Napoli, andando in folle nel secondo tempo e il Napoli viceversa. Poi Gattuso ha rimboccato le maniche a tutti e, contro la Roma, c’è stata esaltazione e sofferenza, non assenteismo. La Roma, appunto, ha assecondato la moda del fine estate senza porsi limiti.

Leggi anche  Extra inter, Keita fa tremare Juve ed Inter con le sue parole!

Il Napoli e l’Inter ci provano ma sono per 45 minuti

Il Napoli ha messo pure un fiocchetto alla leziosità imbarcando malamente acqua contro la Samp: non è bastata una ripresa più convinta. L’Inter, infine, non ha giocato una partita intera (vedi Sassuolo) alla seconda (Torino) è rimasta sveglia solo nel primo tempo e, alla terza, si è scatenata invece nel secondo.

Risultati alla mano la moda non tira: anzi annega i sogni, scolora il futuro, e pone l’inquietante domanda? Dove sta la colpa? Giocatori scarsi? O allenatori che non ci prendono? Il dire comune sosterrà l’ovvietà fatta verità: inizio stagione, bisogna trovare l’amalgama, schemi da mandare a memoria. Strano che non capiti alla Juve, che pur deve inserire CR7. Intuibili i problemi di Ancelotti: ha appena preso in mano il Napoli.

Leggi anche  Marca, parole di fuoco contro Nedved e la Juventus

Comprensibile Di Francesco che si è visto portar via una spina dorsale (Alisson, Nainggolan, Strootman). Però che dire di Gattuso e Spalletti? Hanno innestato qualche novità su un gruppo già temprato dalla scorsa stagione. In sintesi: le squadre a gioco part time sono sintomo di debolezza congenita o di mani troppo morbide? Sbrigarsi a risolvere il quiz. Noi spettatori vorremmo anche divertirci, non annoiarci davanti ad un copione già intuito.

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker