Skriniar confessa: “Quando sono arrivato all’Inter non mi aspettavo di…”

Skriniar confessa: “Quando sono arrivato all’Inter non mi aspettavo di…”

Le parole di Skriniar

Intervistato in esclusiva da Libero, giornale per cui scrive anche Fabrizio Biasin tra le fonti più autorevoli in chiave Inter, Milan Skriniar si è voluto raccontare parlando del suo approdo a Milano. Ecco una parte dell’intervista allo slovacco.

Ti aspettavi di giocare subito titolare all’Inter?
“Veramente no, un po’ mi sono meravigliato anch’io. Sono andato oltre le mie aspettative, ma piano piano giocandole tutte ho alzato l’asticella, mi sono riprogrammato”.

Chi ti ha voluto all’ Inter?
“Appena il direttore Ausilio e mister Spalletti si sono fatti vivi ho subito detto “l’Inter? Vengo!”. Per me giocare qui è stupendo”. 

C’è chi dice: ‘È così forte che la prossima estate i grossi club se lo porteranno via’. Ti senti di poter promettere ‘io resto qua’?
“Il discorso è semplice: io penso a giocare al meglio, è il mio compito. Le altre cose non mi interessano”. 

Ma raggiungere la qualificazione alla Champions League può fare la differenza?
“Può essere, ma l’ anno prossimo l’Inter sarà in Champions, ne sono convinto, e quindi il problema non si pone”. 

C’ è chi dice che il vostro spogliatoio non sia così unito…
“Bugie, noi ci scherziamo su…”. 

In nazionale giochi anche a centrocampo. Ti piacerebbe in futuro spostarti in quel ruolo?
“Io in realtà nasco centrocampista, fu il mio mister allo Zilina, Adrian Gul’a, a spostarmi in difesa. Mi piace giocare lì, sono un difensore”. 

(Fonti: Libero, FC Inter News)

error: A causa degli innumerevoli casi di furto dei nostri contenuti siamo stati costretti a disabilitare questa funzione.