Inter News

Spalletti contro il Bologna pronto al cambio di ritmo

Il tecnico di Certaldo cambierà alcune pedine per rendere l'Inter più offensiva

Pubblicità

Spalletti contro il Bologna cambia

Luciano Spalletti ha tutta l’intenzione di fare partire la sua Inter. La sta studiando, la sta plasmando a sua immagine e somiglianza. Pretende determinati movimenti tattici, pretende determinate prestazione dei singoli. Pretende determinati meccanismi che, la maggior parte dei calciatori, conosce. I nuovi devono ambientarsi in fretta. Non c’è più tempo. L’inter deve tornare a fare l’Inter e a imporre il proprio gioco in ogni campo.

Leggi anche  Verso Inter-Milan, Perisic sfida Suso: ecco i loro dati

Contro il Bologna, probabilmente, verrà riproposta la difesa a tre, con D’Ambrosio, De Vrij e Skriniar a proteggere Samir Handanovic. I tre difensori, oggi, sono quelli che garantiscono una migliore sinergia e intesa. Il centrocampo sarà a 4 a trazione offensiva: Vrsaljko e Asamoah (entrambi recuperati) sono chiamati a spingere la manovra dell’Inter nelle corsie esterne, mentre Brozovic e uno tra Gagliardini e Vecino sono chiamati, rispettivamente, a dare respiro alla manovra e ad interrompere le azione avversarie.

Leggi anche  Mazzola choc: "Inter Juventus? Non è stata colpa di Orsato, ma di..."

Davanti le novità più importanti: Nainggolan è pronto al debutto, nella posizione a lui più congeniale:lo smoking è stato disegnato dal sarto di Certaldo e il Ninja è pronto a indossarlo, prendendo, accanto a se, Ivan Perisic, un altro fidatissimo di Spalletti. Cosa chiede il tecnico nerazzurro a Nainggolan e Perisic? Fantasia, corsa, inserimento, tiro da fuori, pressing alto e, soprattutto, rifiniture. Già. Perchè la bocca di fuoco sarà il capitano Mauro Icardi.

Leggi anche  L'ex nerazzurro non le manda a dire: "Inter? Non volevo tornarci perchè..."

Come tutta l’Inter Maurito ha steccato le prime due giornate. E’ ancora a secco e attende i palloni giusti per fare urlare il popolo nerazzurro. Ma Spalletti chiede qualcosa in più. Chiede dei movimenti continui che permettano ai due trequartisti, agli esterni e ai centrocampisti l’inserimento. Oggi, alle 18.00, allo stadio Dall’Ara, l’Inter cerca la svolta definitiva. Non sono permessi altri passaggi a vuoto.

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker