Calciomercato InterFc Inter News 1908Inter 1908Inter News

Suning Inter, la proprietà non spende e potrebbe cedere un pezzo pregiato

Suning Inter, è un disastro

Suning Inter, la proprietà cinese nerazzurra è sotto tiro dei tifosi e dei media da circa 72 ore. Il blocco all’operazione Pastore ha suscitato molto scetticismo legato alle reali intenzioni degli investitori cinesi.

“Il rischio che andasse male c’era, in realtà è andata pure peggio. L’Inter si scopre senza nulla. Alla crisi di risultati che si protrae ormai da due mesi senza vittorie (l’ultima è del 3 dicembre, 5-0 sul Chievo), si aggiunge un mercato in entrata disastroso, una proprietà assente e contestata e, come se non bastasse, l’infortunio del capitano Mauro Icardi“.

Esordisce così parlando dei nerazzurri il Corriere della Sera. Per mesi si è parlato degli errori della proprietà cinese del Milan che spendeva senza guardare in faccia nessuno. Adesso al centro del ciclone, ci sono i cinesi nerazzurri, sulla quale il quotidiano ha continuato:

Leggi anche  Icardi, facciamo chiarezza su quell'indiscrezione sul Bayern. Mauro...

“Il gruppo Suning non ha intenzione di finanziare il mercato e vendere Icardi sarebbe un modo per fare tabula rasa e ricostruire una squadra sopravvalutata. Dopo il match contro la Fiorentina, Spalletti aveva sbottato con la dirigenza chiedendo rinforzi, non arrivati. I prestiti di Lisandro Lopez Rafinha (che non saranno riscattati) sono rattoppi e non valori aggiunti per centrare la qualificazione in Champions. Ma se Spalletti è deluso, anche per le tante promesse estive non mantenute, i tifosi sono proprio infuriati. L’allenatore dovrà fare miracoli per difendere il quarto posto Champions e non far sfaldare il già disunito spogliatoio nerazzurro, in cui resterà il 18enne Pinamonti che ha rifiutato il trasferimento al Sassuolo, mentre saluta Nagatomo finito in prestito secco e oneroso (1,5 milioni) al Galatasaray. Spiccioli. Quelli con cui Suning costringe a operare il direttore tecnico Walter Sabatini e il direttore sportivo Piero Ausilio. Inter is coming è lo slogan nerazzurro. Non si capisce però dove stia andando”.

Potrebbe interessarti anche...

error: All rights reserved
Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker