(TS) L’Inter cerca un difensore centrale: tutti i nomi

(TS) L’Inter cerca un difensore centrale: tutti i nomi

L’edizione di Tuttosport analizza alcuni scenari di mercato dell’Inter. Secondo il quotidiano torinese l’Inter, in particolare, starebbe dando la caccia a difensori centrali. Il club nerazzurro starebbe setacciando il mercato alla ricerca di nuovi Skriniar e di nuovi De Vrij. Quindi da una parte si cerca dei talenti puri, in grado di giocare in prima squadra e personalità, dall’altra giocatori affermati, veri top player abituati ai palcoscenici dell’Europa che conta. Meglio, poi, se sono in scadenza di contratto con un esborso economico esiguo.

Inter alla ricerca di nuovi difensori centrali. I profili possibili

I difensori del primo raggruppamento sono, certamente, Andersen della Sampdoria e Mancini dell’Atalanta. Tra Inter e Sampdoria e Inter e Atalanta i rapporti sono eccellenti. In passato i club hanno chiuso affari importanti. Ciò dovrebbe facilitare le trattative se non fosse che Osti, da una parte e Percassi dall’altra hanno fiutato l’affare e la possibile asta tra i più importanti top club europei.

Per quanto riguarda il secondo gruppo, invece, occhi su Vertonghen del Tottenham, Godin dell’Atletico Madrid e Mangala del Manchester City. Tutti e tre sono in scadenza e il rinnovo non sembra così vicino, a differenza di Alderweireld che, invece, secondo Tuttosport, potrebbe prolungare a breve con gli Spurs. Mangala è stato molto vicino all’Inter la scorsa estate, ma non convince del tutto Spalletti. Su Vertonghen e Godin c’è l’apprezzamento del tecnico di Certaldo. Atletico Madrid e Tottenham, tuttavia, non si lasceranno sfuggire facilmente i due centrali in assenza di valide alternative.

Molto dipenderà da Miranda. Il difensore centrale ha espresso il desiderio di chiudere la carriera in Brasile. Il Palmeiras lo aspetta a braccia aperte e l’ex Atletico Madrid potrebbe lasciare Appiano Gentile già da gennaio.

Fonte: Tuttosport

error: A causa degli innumerevoli casi di furto dei nostri contenuti siamo stati costretti a disabilitare questa funzione.