Calciomercato Inter

Vecino, pronto il rinnovo fino al 2022. Non si esclude però una cessione

Vecino, rinnovo e/o addio?

E’ stato pagato circa 24 milioni di euro (il prezzo della clausola rescissoria che però verrà pagata in due rate da 12 milioni). Adesso però, Matìas Vecino, può lasciare Milano nonostante sia pronto per lui un rinnovo fino al 2022.

“Si spiega anche così (non solo, come si leggerà più avanti) la visita di Alessandro Lucci nella sede nerazzurra e il colloquio avuto con il direttore sportivo Piero Ausilio. Il nuovo contratto rientra nella politica seguita dal club nerazzurro di riduzione delle quote di ammortamento dei calciatori a bilancio, come suggerito dall’Uefa che proprio su questo punto ha nuovamente sanzionato il club la scorsa settimana. E così, dopo Candreva, ecco Vecino, acquistato un anno fa dalla Fiorentina per 24 milioni di euro. Ergo, vuol dire che la quota a bilancio dopo una stagione dell’uruguaiano, ovvero 18 milioni, sarà ulteriormente spalmata su altre quattro stagioni. Questo al netto di offerte ad oggi non ancora arrivate sul tavolo nerazzurro, che potrebbero – proprio come nel caso di Candreva – portare Ausilio a considerare l’opportunità di una cessione”.

Lo scrive la Gazzetta dello Sport. Il Mondiale di Russia, per l’uruguayano sarà un’ottima vetrina per vedere se l’Inter potrà ritrovare nell’ex Viola una plusvalenza preziosissima. Vedremo come si evolverà la vicenda.

Potrebbe interessarti anche...

Close

Adblock Detected

Please consider supporting us by disabling your ad blocker